MASTOPLASTICA: L'ALGORITMO DEL SENO PERFETTO

Resta saldamente in vetta agli interventi piu' richiesti dalle donne di tutto il mondo: la mastoplastica, alla ricerca del seno perfetto.

Modificare la forma e le dimensioni di un seno troppo piccolo o correggere un'asimmetriai per l'armonia del corpo fanno dell'intervento di mastoplastica additiva, la cui storia risale al 1985, una delle risposte piu' apprezzate nella ricerca dell'autostima femminile.

Gli specialisti invitano le pazienti a conoscersi meglio, non solo attraverso un racconto del quadro clinico e delle aspettative, ma anche grazie ad una attenta osservazione delle proprie forme e dimensioni. Il seno perfetto risponderebbe a regole matematiche e, come tutto in natura, starebbe tra un difetto ed un eccesso.

 Sarebbe dunque gia' presente nell'equilibrio corporeo e come avrebbe detto Michelangelo: resta solo da essere scolpito.

Fanno parte dell'algoritmo parametri misurabili quali l'altezza ed il peso, ed ancora il torace e la distanza tra le ascelle e tra clavicole e capezzoli oltre allo spessore ed all'elasticita' della pelle. Un equilibrio matematico per un intervento che deve essere necessariamente personalizzato. Un esempio di mancata rispondenza all'algkritmo si ritrova ad esempio nelle smagliature, che potrebbero nascere usando delle protesi di dimensione eccessiva dove la pelle non risulta particolarmente elastica.

Al centro dell'intervento ci sono appunto le protesi, all'esterno in silicone ed all'interno di gel di silicone o di soluzione fisiologica e si può scegliere tra una protesi rotonda oppure una protesi dal profilo anatomico oppureok a goccia.

L'intervento dura da una a due ore e viene eseguito in anestesia generale o in anestesia locale con sedazione.

Per le minorenni non è possibile per legge sottoporsi alla mastoplastica, a meno che non sia presente una patologia,mentre può essere effettuata anche oltre i 70 anni.

Contenuti originali Chirurgia Plastica Estetica

Articolo scritto dal Professor Mario Dini medico chirurgo Laureato all'Università degli Studi di Firenze e specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l'Università degli Studi di Catania. Abilitato alla professione medica sia in Italia che negli U.S.A. e in Canada (Usmle). Già Primario del Reparto Universitario-Ospedaliero di Chirurgia Plastica del Centro Traumatologico Ortopedico (CTO) dell'Azienda Ospedaliera di Careggi e Professore Associato della Cattedra di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell'Università degli Studi di Firenze. Mario Dini ha partecipato a tirocini e aggiornamenti presso la Thomas Jefferson University di Philadelphia, l'Università di Porto Alegre in Brasile e l'Università di Parigi. Il Prof. Mario Dini ha all'attivo oltre 12000 interventi chirurgici e autore di oltre 160 pubblicazioni.

Prof. Mario Dini - Specialista in Chirurgia Plastica e Estetica

Prenota un appuntamento
con il Prof. Mario Dini

Scegli la tua città
Contenuti originali Chirurgia Plastica Estetica

Tutti i contenuti pubblicati in questo sito sono stati scritti personalmente dal Prof. Mario Dini a scopo divulgativo.