IL LIFTING NON CHIRURGICO: CHE COS'È, COME FUNZIONA E QUALI SONO GLI EFFETTI

Che cos'è il lifting non chirurgico

Capita spesso di sentir dire da amici, familiari o semplici conoscenti che sarebbero felici di vedersi più giovani e che, se il lifting del viso non fosse un intervento chirurgico vero e proprio, probabilmente avrebbero già preso un appuntamento per veder finalmente realizzato questo loro desiderio. Bene, possiamo affermare che oggi questa problematica non esiste più. Negli ultimi anni, infatti, si sono sempre più sviluppate tecniche di medicina estetica (come fili di sospensione, filler, ultrasuoni, radiofrequenza, ecc.) e di chirurgia estetica (lifting con cicatrici ridotte, lifting del sopracciglio, lifting del terzo medio del volto, ecc.) per migliorare i difetti dell'invecchiamento del volto e le alterazioni dell’anatomia fisiologica che sono sopravvenute nel tempo, ma pochissima importanza è stata data alla qualità della cute del viso. Alcune metodiche, come la luce pulsata o il laser frazionato, in parte riescono a migliorare i segni dell'invecchiamento cutaneo, ma non quanto il cosiddetto “lifting non chirurgico”.

Che cos'è il lifting non chirurgico?
Il lifting non chirurgico è un effetto lifting che si genera senza che venga utilizzata la chirurgia. Con questa metodica sono utilizzati solo dei peeling chimici molto potenti che determinano un ricambio completo della cute e dei suoi elementi sottostanti, con contemporanea stimolazione e rigenerazione di fibre elastiche e collagene.
Proprio le sue peculiarità hanno fatto sì che, in breve tempo, questo nuovo trattamento per il ringiovanimento del viso diventasse super popolare: sembra, infatti, che il lifting non chirurgico abbia già conquistato mezzo milione di persone nel mondo e che celebrities quali Courteney Cox e Jennifer Aniston ne abbiano già sperimentato i benefici.

Quali sono gli effetti del lifting non chirurgico?
La grande esfoliazione e la profonda rigenerazione dei tessuti, che si ottengono attraverso l'uso di potenti peeling chimici, determinano un vero e proprio effetto lifting e quindi, di ringiovanimento del volto.

Effetti collaterali del lifting non chirurgico
Il rovescio della medaglia di questa metodica spettacolare è un post trattamento piuttosto impegnativo che richiede un periodo della durata di 10-15 giorni durante i quali il paziente non è presentabile.

Contenuti originali Chirurgia Plastica Estetica

Articolo scritto dal Professor Mario Dini medico chirurgo Laureato all'Università degli Studi di Firenze e specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l'Università degli Studi di Catania. Abilitato alla professione medica sia in Italia che negli U.S.A. e in Canada (Usmle). Già Primario del Reparto Universitario-Ospedaliero di Chirurgia Plastica del Centro Traumatologico Ortopedico (CTO) dell'Azienda Ospedaliera di Careggi e Professore Associato della Cattedra di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell'Università degli Studi di Firenze. Mario Dini ha partecipato a tirocini e aggiornamenti presso la Thomas Jefferson University di Philadelphia, l'Università di Porto Alegre in Brasile e l'Università di Parigi. Il Prof. Mario Dini ha all'attivo oltre 12000 interventi chirurgici e autore di oltre 160 pubblicazioni.

Prof. Mario Dini - Specialista in Chirurgia Plastica e Estetica

Prenota un appuntamento
con il Prof. Mario Dini

Scegli la tua città
Contenuti originali Chirurgia Plastica Estetica

Tutti i contenuti pubblicati in questo sito sono stati scritti personalmente dal Prof. Mario Dini a scopo divulgativo. Le informazioni pubblicate hanno lo scopo di integrare e non sostituire il rapporto tra paziente e medico.