ESTATE 2021: GLI INTERVENTI ESTETICI PIÙ RICHIESTI

Nell’estate post Covid crescono del 20% le prenotazioni dei trattamenti di chirurgia e medicina estetica: gli italiani desiderano intervenire soprattutto su seno, gambe e pancia.

Momento dell’anno in cui aumentano le occasioni di socialità, si progettano vacanze, gli abiti si fanno più leggeri e il corpo si scopre, i mesi che precedono l’estate ci rendono maggiormente critici con noi stessi. Uno sguardo che quest’anno è forse ancora più severo: in conseguenza di un inverno particolarmente sedentario, fatto di smart working e poco movimento fuori di casa, le atipiche abitudini di vita cui siamo stati costretti hanno favorito l’insorgenza di adipe, cellulite, rughe e cedimenti. E se lo specchio non ci restituisce l’immagine che vorremmo, ecco farsi strada il desiderio di cambiare alcune parti del corpo, vuoi per sottoporsi a interventi di chirurgia plastica per l’estate,magari a lungo rinviati,vuoi intervenendo in maniera non invasiva con trattamenti dimedicina estetica in vista della temutissima prova costume.

Un trend che quest’anno sembra in deciso aumento se, come ci conferma Dottori.it, il sito e app fra i più frequentati in Italia per la prenotazione di visite specialistiche, nei mesi fra aprile e giugno si è verificato un incremento delle prenotazioni di trattamenti estetici per l’estate volti a migliorare il proprio aspetto pari al 20%, con un interesse concentrato principalmente su seno, gambe e pancia.

Gli interventi estetici dell’estate per il corpo

Tenendo da parte le ricerche effettuate online, ma guardando alle prenotazioni effettive fatte in questi ultimi mesi, nei 5 interventi top per il corpo al primo posto troviamo la carbossiterapia, tecnica che agisce su cellulite e adiposità localizzate attraverso infiltrazioni nel derma di anidride carbonica sotto forma gassosa, seguita dalla radiofrequenza estetica pensata per raggiungere lo stesso scopo senza l’uso di strumenti invasivi. Al terzo posto c’è invece l’intervento per aumentare le dimensioni del seno, vera e propria pratica chirurgica anche nota come mastoplastica additiva la quale, prevedendo solo 3-4 settimane di “convalescenza”, può essere programmata anche a ridosso delle vacanze al mare. A chiudere la classifica degli interventi per il corpo più prenotati per l’estate 2021, l’intralipoterapia, una pratica di medicina estetica poco invasiva per ridurre le adiposità localizzate e il lifting alle cosce, intervento chirurgico pensato specificamente per snellire e tonificare questa parte del corpo attraverso la rimozione e rimodellamento della cute.

Gli interventi estetici dell’estate per il viso

Complice l’uso ancora obbligato della mascherina, in questi mesi la zona del contorno occhi ha rubato la scena al resto del viso, decretando il successo della blefaroplastica, o chirurgia estetica delle palpebre, procedura chirurgica che consente di correggere difetti di borse, occhiaie e palpebre cadenti. Sebbene questo intervento appaia il più ricercato in Rete, e quindi più desiderato dagli italiani, non è tuttavia quello più prenotato per i mesi estivi, probabilmente perché, data la delicatezza dell’operazione, si preferisce rinviarla all’autunno. Per questa estate i trattamenti al viso più prenotati sul sito Dottori.it, sono invece i filler per le labbra e per il naso e la biorivitalizzazione, tecnica non invasiva che restituisce turgore alla pelle del viso tramite infiltrazioni di sostanze bio-stimolanti che agiscono in profondità. Per combattere rughe e cedimenti, molto popolari anche i filler di acido ialuronico e il trattamento di fotoringiovanimento a luce pulsata che induce la stimolazione del derma mediante appositi strumenti che emettono impulsi di luce ad alta intensità.

Contenuti originali Chirurgia Plastica Estetica

Articolo scritto dal Professor Mario Dini medico chirurgo Laureato all'Università degli Studi di Firenze e specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l'Università degli Studi di Catania. Abilitato alla professione medica sia in Italia che negli U.S.A. e in Canada (Usmle). Già Primario del Reparto Universitario-Ospedaliero di Chirurgia Plastica del Centro Traumatologico Ortopedico (CTO) dell'Azienda Ospedaliera di Careggi e Professore Associato della Cattedra di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica dell'Università degli Studi di Firenze. Mario Dini ha partecipato a tirocini e aggiornamenti presso la Thomas Jefferson University di Philadelphia, l'Università di Porto Alegre in Brasile e l'Università di Parigi. Il Prof. Mario Dini ha all'attivo oltre 12000 interventi chirurgici e autore di oltre 160 pubblicazioni.